L’arte del restyling e dell’home staging applicata al b&b

22

Grazie all’arte del restyling e dell’home staging con pochissimi accorgimenti le camere si rinnovano completamente.

In un mercato dove c’è tantissima concorrenza, anche l’occhio vuole la sua parte e un piccolo dettaglio, un’accortezza, una rifinitura, potrebbero fare la differenza e far scegliere la nostra attività al posto di un’altra.

Per fare questo ci viene in aiuto l’home staging, l’arte di valorizzare la casa in vendita per predisporre in modo positivo i potenziali acquirenti. Praticato negli USA da venti anni, l’home staging, in Italia, sta iniziando da poco a diffondersi. Nel nostro, caso questa capacità sarà essenziale per rinnovare con pochi sapienti tocchi il nostro b&b e senza bisogno di grandi investimenti. Grazie a piccoli e sapienti accorgimenti, potremo dare un nuovo volto più fresco ed accattivante alla nostra attività.

Come preparare una casa o una stanza per le vacanze e farne innamorare i futuri ospiti al primo sguardo? Di seguito troverete diversi suggerimenti, piccole mosse che potranno davvero cambiare le sorti del vostro b&b, poichè lo valorizzeranno e sicuramente lo renderanno più interessante, in modo che non possa scappare all’attenzione di un possibile ospite.

Si tratta di piccole attenzioni che ognuno di noi può mettere in atto, ma certamente l’occhio esperto di un interior designer e l’obiettivo di un bravo fotografo renderanno il gioco ancora più semplice!

E’ scontato che l’immobile debba avere in se le qualità, ma l’home staging può sia valorizzare queste qualità, sia rimetterle a lucido se rese un po’ opache dal tempo. Come noi ci prepariamo al meglio per un appuntamento così è nostro compito preparare al meglio la stanza o la casa che vogliamo affittare

Imbiancare una parete non costa quasi nulla e possiamo farlo anche da soli volendo, per dare una rinfrescata all’immobile e dargli un aspetto certamente più nuovo, più bello e rifinito

Catturare l’attenzione del potenziale cliente e produrre il cosiddetto “effetto wow”, sono questi gli obiettivi perseguiti dall’home staging. Ecco come e perché una stanza ben presentata può essere affittata con successo.

esterno before-and-after-terry-haas-home-staging-684x1024

Pavimentare, ridipingere la staccionata, ma sopratutto sostituire gli arredi in plastica!

cucina before-after_11

Ridipingiamo i mobili della cucina per cambiarle completamente volto

letto-dipingere

Una parete colorata per rendere la camera più moderna.

salotto-decor-1024x756

I tessuti ci aiuteranno ad arredare il salotto.

bagno-ordine-con-tendina

Ordine nelle zone di servizio

 RIEMPIRE ED ARREDARE

Chi cerca una stanza in cui soggiornare desidera un ambiente caldo e accogliente. Mentre spesso ci capita di andare in b&b spogli, impersonali ed arredati in maniera…monacale! Gli arredi possono essere pochi pezzi di design ben studiati, arredi Ikea personalizzati, anche solo dipinti o completati e scaldati da complementi. Ci sono poi i vecchi mobili, che possiamo recuperare con un restyling creativo. Spesso le case delle vacanze (altra tipologia che si presta all’home staging) vengono arredate con mobili di recupero, di diversi stili ecc. possiamo continuare a farlo ma cerchiamo di dare un senso a questi complementi, con pochi tocchi possiamo effettuare un restyling, rinnovarli, restaurarli e farli diventare addirittura migliori di come erano in origine.

letto-mettere-in-ordine

Uniformiamo con il colore bianco.

esterno terrazzo-riempire

Arrediamo con cura ogni spazio.

cucina1

Scritta alla parete, vasetti sulle mensole, cuscini e fiori: i dettagli sono importanti!

bagno-piante

Piante e quadri alle pareti.

ORDINE E COMPLEMENTI

Possiamo aggiungere personalità alla stanza con un tocco di colore, un oggetto di design, un pezzo di modernariato, un elemento curioso e grazioso trovato in qualche mercatino: una vecchia macchina da scrivere, una lanterna ecc., piante, asciugamani colorati, una bella tovaglia o un copridivano, un letto ben ‘vestito’, che ci aiuteranno a creare una vera e propria scenografia.

Potremo inoltre utilizzare dei piccoli trucchi del mestiere come donare maggior luminosità e creare delle illusioni ottiche che amplino lo spazio, mediante l’utilizzo di specchi.

bagno-Staged-Homes-prima-dopo

2

Colore, un lampadario nuovo e arredi in legno per dare carattere alla cucina.

Immagine

Cura dei dettagli per il bagno.

DIPINGERE E RINFRESCARE

Un’imbiancata non si nega a nessuno ma poi perché limitarci al bianco? Possiamo optare per una parete colorata o una parete con carta da parati, che è tornata di gran moda, per dare una veste completamente nuova al nostro b&b.

letto-pittura

Con la parete grigia la stanza diventa stile industriale.

salotto-pittura

Parete creativa con poche mosse.

salotto-pittura.PNG2_-1024x364

Color tortora per un ambiente shabby chic

2

La camera si rinnova con il colore e arredi di recupero.

Immagine

una striscia di carta da parati…

Con pochi e mirati accorgimenti l’home stager individua nell’abitazione i suoi punti di forza e i suoi punti di fragilità e debolezza che possono compromettere la buona riuscita della visita.

Luminosità, disposizione degli arredi e dei suoi complementi, colorazione delle pareti e accoglienza in generale sono gli elementi sui quali si concentrano le attività dello specialista. Questi interventi sono tutt’altro che costosi ma richiedono la capacità e l’esperienza di un professionista e una grande capacità di allestire uno spazio con pochi tocchi.

L’home staging è una realtà ancora poco diffusa in Italia, dove se ne sottovalutano forse i vantaggi. Questo servizio di allestimento dicono gli esperti, riduce sensibilmente i tempi ed incrementate il vostro business, cosa aspettate allora? Correte ad allestire la scena e ad organizzare un bel servizio fotografico professionale che darà la giusta visibilità al vostro b&b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.