Resoconto b&b in Italia nel 2016

Secondo un’intervista su 2.500 B&B del 2016, si è evidenziato che l’offerta in Italia è nata su tutto il territorio nazionale con una prevalenza sul Nord ed il Centro pari ad oltre il 72% , mentre in forte calo nel Sud Italia e nelle Isole con una flessione del 10%
La crescita si è evidenziata maggiormente al Nord con un +12%

L’ultimo dato pubblicato dall’Istat rivela che il numero dei B&B nella nostra penisola si attesta intorno alle 25.000 unità dando lavoro a 40.000 persone con un numero di 8 milioni di pernottamenti venduti ed un fatturato che arriva fino a 300 milioni di euro l’anno.

Le tariffe si aggirano tra i 25 e i 30 euro nel 70% dei casi. Il restante 30% è superiore ai 35 euro portando il prezzo medio a persona tra i 32 e i 35 euro a notte. Quasi la totalità prevede la colazione compresa nel prezzo.

 

bed and breakfast italia

 

Riguardo la gestione, oltre il 60% è in mano alle donne. L’86% dei gestori possiede un titolo di istruzione superiore e di questi il   28% ha una laurea. Il 90% di loro parla una o più lingue. Quasi il 50% dei gestori si dedica unicamente alla ricettività, il restante porta avanti contemporaneamente altro impegno lavorativo.

Rispetto ad un sondaggio del 2007 c’è un aumento del 16% dei titolari che hanno tra i 46 e i 65 anni mentre c’è una diminuzione dell’8% nella fascia tra i 18 e i 30 anni e del 15% tra i 31 e i 45 anni.

Per quanto concerne il miglioramento economico dei gestori, c’è un aumento del 5% rispetto al 2014 mentre oltre il 50% lamenta in maniera inferiore la crisi.

Il 95% degli ospiti ha un’età compresa tra i 25 ed i 55 anni. Essi arrivano prevalentemente in coppia e  nella maggior parte dei casi si ferma 2 notti. Superano le 3 notti il 9% dei casi.

Dal Nord Italia arriva la maggiori parte degli ospiti italiani

Riguardo gli ospiti stranieri arrivano in questo ordine: Germania, Francia, Regno Unito, Olanda, Svizzera, Austria, Spagna e USA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.