Instagram per promuovere il proprio B&B

Molti chiedono se instagram può essere utile come metodo di promozione per il proprio B&B.

La risposta è assolutamente SI.

Con questo articolo andremo a scoprire le potenzialità di instagram e come può essere utilizzato per accrescere la propria brand reputation.

Il social network più famoso per condividere le foto, ad oggi conta in italia 14 milioni di iscritti attivi e quasi 8 milioni al giorno.

Come ha dichiarato, in occasione del suo primo viaggio a Milano, l’amministratore delegato e co-fondatore di Instagram Kevin Systrom. Di 10 milioni di utenti attivi il 55% sono donne ed il restante 45% uomini. Questi numeri stanno crescendo esponenzialmente tant’è che  sono sempre di più le attività e le aziende che decidono di utilizzarlo per promuovere il proprio business. Quindi il social network visuale non viene utilizzato solo dai ragazzi che vogliono aumentare la loro popolarità, ma è anche un utile strumento per fare marketing.

Per fare questo non basta mettere foto a caso, ma dedicarsi ad una nicchia.

 

instagram bed and breakfast

 

Ecco qui le 8 regole d’oro da seguire per rendere il proprio profilo Instagram di successo:

1. Decidere l’argomento

Ovviamente la risposta a questa domanda è semplice. Ho una struttura ricettiva quindi l’argomento in realtà è già deciso. Sapendo l’argomento dovrete scegliere  un tema da trattare nelle foto che si andranno a postare, in modo da creare il proprio seguito. Postare 10 immagini al giorno potrebbe non dare buoni risultati a meno che non siate particolarmente fantasiosi. Ottimo sarebbe postare una o due foto al giorno ben fatte, in questo modo gli utenti interessati inizieranno a seguirvi. Postate foto della struttura ma anche dei dintorni, monumenti e paesaggi a due passi da voi.

2. Trovare amici su Facebook

Durante l’iscrizione e anche successivamente potete aggiungere i vostri amici da Facebook, questo permetterà una base solida di follower da cui iniziare. I vostri amici saranno ben lieti di dare qualche cuore alle vostre foto!

3. Scatti di qualità

Come detto al punto uno la foto dovrà essere scattata al meglio delle possibilità per quando riguarda luce e risoluzione. Consigliato è utilizzare un’APP che dia la possibilità di editare prima di postare la foto. Ottimo strumento è Snapseed, applicazione gratuita di Google che permette di correggere la foto e di utilizzare filtri interessanti, bypassando quelli standard di Instagram

4. Usare correttamente Hashtag e descrizione foto

Instagram da la possibilità di inserire per ogni foto fino a 30 Hashtag (#). Il consiglio è di non usarne più di 10 e che quest’ultime siano ben mirate alla propria nicchia. Consigliamo di copiarli in una nota sul telefono al fine di collegarli e incollarli sul post, andando magari a modificarne qualcuno per renderlo ancora più specifico alla foto inserita. In questo modo la gente comincerà ad interagire con like, commenti e ancor meglio, seguirvi. Infine una descrizione della foto postata, che sia specifica e non troppo lunga. Le gente vuole leggere contenuti di qualità e brevi.

5. Orari per postare

Generalmente i brand postano circa 2 volte al giorno. Mercoledì e Giovedì sono i giorni migliori, in particolare tra le 14.00 e le 17.00. Altrimenti subito dopo i pasti sono i momenti in cui le persone sono più attive.

6. Essere partecipativi

Per avere follower, like e commenti, anche voi dovete fare lo stesso. Se si postano solo foto è difficile costruire la propria cerchia. Importante è cercare una parola chiave per permettervi di individuare le persone che vi interessano. Dopodichè partecipare attivamente lasciando like, commenti ecc.. In questo modo è probabile che questi ultimi decideranno di essere vostri follower

7. Trovare Influencer

Gli influencer sono le “star” di instagram, sono coloro che hanno almeno 10000 follower. Appena trovato analizzate il suo engagement, il rapporto tra il numero di follower totali e il numero di like e commenti che riceve ad ogni foto ( esempio: un profilo con 10000 follower e 500 like a foto, ha un ottimo engagement). Se il suo livello di engagement è alto, potrete contattarlo chiedendo di venire a scattare foto presso il vostro B&B, postando le suddette di giorno in giorno. In questo modo chi segue l’influencer verrà a conoscenza della vostra struttura ricettiva.
Ovviamente l’influencer deve essere pagato, oppure, come ha fatto un bed and breakfast di Sidney, offrire gratuitamente la propria stanza a tutti gli instagramer che hanno più di 10000 follower  che scatteranno foto della struttura postandoli sul proprio account. Per trovare gli Influencer ed avere info a 360° su instagram vi consigliamo di visionare il sito di igersitalia 

8. Instagram ADS

E’ possibile promuovere la propria struttura ricettiva, che sia bed and breakfast, casa vacanze o affittacamere, usufruendo della pubblicità a pagamento su instagram. Per farlo bisogna avere un account Facebook. Attraverso Facebook potete effettuare una pubblicità mirata, al fine di raggiungere utenti ben targhetizzati  che potrebbero diventare futuri follower,e perché no, usufruire del vostro servizio ricettivo.

Oltre a queste regole, consigliamo invece una cosa da non fare. Esistono dei siti dove si possono comprare follower. Oltre ad essere inutili, andrebbero ad inquinare il vostro account instagram per sempre. Meglio pochi ma buoni!

Ed ora scatenatevi su Instagram 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.